A causa di alcuni lavori che interessano una condotta dell’acqua potabile effettuati da Sicur Bau, nell’ambito delle opere connesse al raddoppio della linea Andora-San Lorenzo, a partire da domani l’argine sinistro sarà chiuso al traffico, all’altezza del nuovo ponte ferroviario di Imperia.

Il traffico proveniente dalla statale 28 e diretto a Porto Maurizio sarà deviato sull’argine destro e in via Trento mentre chi è diretto a Oneglia potrà percorrere via Nazionale. Il traffico pesante proveniente dalla SS28 verrà incanalato in via Ponte Vecchio e successivamente in via Andreoli per raggiungere poi la rotonda di via Nazionale. Chi invece è diretto sulla statale 28 potrà percorrere via Garessio oppure imboccare l’argine sinistro fino all’incrocio con via Nobel e portarsi quindi in via Garessio. Le auto potranno comunque percorrere l’argine fino all’altezza dell’imbocco di via Calzamiglia-via Spontone.

La chiusura della strada durerà, salvo complicazioni, una decina di giorni per consentire alla Sicur Bau (ditta che opera nell’ambito del raddoppio ferroviario) la realizzazione in sicurezza del muro di sostegno necessario per la viabilità di raccordo con il nuovo punte sul torrente Impero. Questa mattina la ditta assieme ai tecnici di Amat hanno effettuato un sopralluogo per assicurarsi che la condotta Amat che passa nei pressi del cantiere non venga compromessa dalle nuove opere. Da qui la decisione, per operare in tutta tranquillità, di chiudere la strada.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.