È stato approvato questa mattina dalla giunta comunale di Imperia il rendiconto 2015 del Comune. La pratica vede un calo dell’indebitamento da mutuo pari a 2,44 milioni di euro e un avanzo – in larga parte vincolato – di circa 4,75 milioni.

«Quest’anno, a seguito delle novità normative introdotte per la predisposizione dei bilanci, è stato impegnativo rispettare la scadenza di fine aprile. Anche l’Anci ha recentemente chiesto al ministro che si adoperi affinché le prefetture concedano una congrua flessibilità, nello spirito di reciproca collaborazione con gli enti locali, perché, alle novità introdotte bisogna fare i conti con il blocco delle assunzioni e del turn-over che di certo non agevola gli uffici. Nonostante queste difficoltà oggi abbiamo varato il rendiconto che dimostra come i conti del Comune di Imperia siano in ordine e si evidenzia un avanzo di oltre 4 milioni di euro, il larga parte vincolato», spiega l’assessore al Bilancio, Fabrizio Risso.

Ora la pratica approderà in consiglio comunale assieme al bilancio di previsione per il 2016 che sarà esaminato dalla giunta nella seduta di domani.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.