A gennaio 2016 i prezzi di beni e servizi rispetto al mese precedente  sono in leggero calo (-0,3%), mentre rispetto allo stesso mese del 2015 si registra un rincaro dello 0,4%.

Sono i dati definitivi diffusi dalla Direzione statistica del Comune di Genova, secondo i quali in un anno si registra l’aumento maggiore dei prezzi di bevande alcoliche e tabacchi (+3%, nel dettaglio alcolici +2,9%, tabacchi +3,7%), servizi ricettivi e ristorazione (+2,2% e si evidenzia un forte incremento dei servizi di alloggio, +4,2%), e della divisione ricreazione, spettacoli e cultura (+1,6%: pesano soprattutto i pacchetti vacanza, +6,6%, e i prezzi degli apparecchi audiovisivi, informatici e fotografici, +2,6%). Ad aumentare nel corso dell’ultimo anno anche i costi di manutenzione di mezzi di trasporto privati (+5,6%), i servizi postali (+5,3%), la scuola d’infanzia (+4,7%), la riparazione di apparecchi per la casa (+4,7%) i giornali e le riviste (+2,7%)

In calo nell’ultimo anno il comparto legato all’elettricità, acqua e combustibili: -1,1%. Incidono una forte diminuzione del prezzo del gasolio per riscaldamento (-10,2%) e del gas (-4,8%), mentre aumentano l’acqua (+6,4%), la raccolta delle acque di scarico (+5,7%) e la raccolta dei rifiuti (+2,2%). In leggero calo anche i servizi sanitari e le spese legate alla salute (-0,3%).

I trasporti registrano, rispetto a gennaio 2015, un leggero aumento dello 0,3%. Nel dettaglio, aumentano i costi legati all’acquisto delle automobili (+1,6%), diminuisce del 5,1% il costo dei carburanti. Diminuisce il costo del trasporto ferroviario passeggeri (-3,9%), aumenta quello del trasporto aereo (+2,8%).

I prodotti alimentari registrano un leggero calo dei prezzi dello 0,1% in un anno. La forte diminuzione dei prezzi dei vegetali (-6,6%) è compensata dal rincaro dei prezzi del pesce (+3,9%), oli e grassi (+5,7%) e frutta (+2,7%).

Per quello che riguarda invece l’andamento congiunturale (-0,3% complessivo), cioè quello di breve periodo, non si registrano consistenti cali tra gennaio 2016 e dicembre 2015 tranne che per il prezzo del gasolio per riscaldamento (-5,7%), il prezzo dei carburanti (-3,2%), il trasporto aereo passeggeri (-4,9%) e i servizi di alloggio (-2,9%). Tra gli aumenti più decisi, gli apparecchi informatici (+4,6%) e il prezzo dei prodotti ittici (+2,8%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.