I contestatori della copertura del  cantiere per lo scolmatore del  Fereggiano,  a Genova, che avevano presentato ricorso al Tar contro le dimensioni e la tipologia della struttura, hanno dato mandato ai propri legali, avvocati Alberto Marconi e Alessandro Manenti di rinunciare alla discussione della sospensiva. L’udienza era in calendario per domani 11 febbraio.

La decisione è stata presa in seguito alle assicurazioni fornite alla stampa dall’assessore comunale Gianni Crivello che la copertura è provvisoria. I proponenti del ricorso, comunque, «lasciano il ricorso pendente, e con riserva di chiederne al Tribunale la discussione nel merito nella malaugurata ipotesi che il Comune e la Ditta appaltatrice non tenessero fede ai propri impegni ed obblighi contrattuali».

In una nota stampa i contestatori «precisano, viste le notizie errate uscite ripetutamente sui media circa la vicenda, di non aver mai pensato di fermare i lavori dello scolmatore, neanche per un solo giorno, per una sola ora, per un solo minuto, opera ritenuta provvidenziale ed attesa troppo a lungo dalla Città. Bensì si preoccupano del rispetto dei tempi e delle clausole contrattuali al fine di restituire, una volta terminati i lavori, dignità a un’area sottoposta a duplice vincolo storico-paesaggistico dal Ministero dei Beni Culturali e dalla stessa Legge».

«È importante infatti – si legge ancora nel comunicato – che alla Città tutta venga garantito il ripristino tal quale del tratto di costa e spiaggia oggetto dei lavori e che non ci siano dubbi sull’utilizzo temporaneo della struttura di copertura al cantiere, riconsegnando così a tutti i Genovesi nella sua integrità, uno dei luoghi più amati e frequentati per  bellezza e storicità. Questo gesto vuole essere un atto di fiducia nei confronti del Comune, da parte nostra e dei legali che continueranno comunque l’opera di monitoraggio e attenzione affinché alle dichiarazioni di programma pubblicamente effettuate corrispondano fatti concreti».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.