Si torna a parlare di Piaggio Aerospace in sede di consiglio dei ministri e al ministero dello Sviluppo economico: l’interrogazione presentata da Anna Giacobbe, Lorenzo Basso, Mara Carocci, Mario Tullo e Franco Vazio chiede al governo quali azioni intenda adottare per garantire che l’azienda mantenga gli impegni presi con le istituzioni e le organizzazioni sindacali, considerato il livello strategico delle attività svolte da Piaggio Aerospace per cui, come si legge in una nota, “la presidenza del consiglio ha già in passato (29 aprile 2014) esercitato i poteri speciali nei settori della difesa e della sicurezza nazionale, e in considerazione delle risorse fin qui messe in campo dallo Stato sia in termini di contributi alle aziende aeronautiche sia in termini di ammortizzatori sociali”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.