Entro la fine del mese andranno sul mercato una ventina di immobili pubblici sparsi in sette regioni dell’Italia del Centro-Nord, tra cui anche la Liguria. Lo rivela il quotidiano economico Il Sole 24 Ore.

Tra i primi due bandi in scadenza (il 12 gennaio) c’è anche quello che riguarda otto immobili messi all’asta dal Comune della Spezia. Si tratta di lotti situati tutti nel capoluogo di provincia tranne un alloggio a Brugnato, per il quale servono almeno 44 mila euro. L’immobile più caro è un fabbricato che ospitava una scuola e una palestra: l’asta parte da poco più di un milione di euro. Un’altra ex scuola richiede almeno 730 mila euro. Rimangono un fondo da 550 mila, uno da 240 mila euro, un appartamento da 170 mila, un fabbricato da 140 mila e un fondo commerciale da 52 mila euro.

Per quello che riguarda gli altri immobili all’asta a gennaio, il 12 scade anche il bando per tre immobili in provincia di Sassari. Il 15 gennaio è l’ultimo giorno utile per quatto beni messi in vendita dalla regione Toscana: due in provincia di Firenze, uno a Rosignano Marittimo e uno a Castiglione della Pescaia. Il 19 scade il termine per un alloggio del Comune di Padova, il giorno dopo quello per una caserma in provincia di Cesena. Infine, andranno all’asta anche due edifici a Biella e Como, per cui c’è tempo rispettivamente fino al 22 e al 25 del mese.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.