Cantiere Navale Italia prosegue nell’espansione della flotta Kifaru con l’Askari 657 HT – 19,9 metri di lunghezza per 6 di larghezza. Un cruiser destinato a diventare il top di una gamma che si svilupperà all’interno di un range dai 43’ ai 90’.

Kifaru Askari 657 si identifica subito con le caratteristiche del brand i cui tratti nascono dalla matita del designer Luca Dini: è una barca veloce, estremamente muscolosa, dall’inconfondibile disegno di murata, totalmente in alluminio Peraluman 5083 H111 e completamente customizzabile.

Una seconda versione open sarà disponibile accanto a quella con hard top.

Su Askari 657 è stata data grande importanza alla larghezza, di ben 6 metri, che consentirà un’abitabilità delle cabine sottocoperta al pari di imbarcazioni di misure superiori.

Il layout proposto prevede un grande salone sul ponte principale che, grazie alla configurazione hard top può essere chiuso sui quattro lati e diventare a tutti gli effetti un ambiente interno con aria condizionata, oppure può essere tenuto aperto.

Sottocoperta si trovano le tre cabine doppie – quella dell’armatore è a prua – ognuna con proprio bagno e una cucina completamente attrezzata. Una quarta cabina doppia con bagno, con ingresso separato è destinata a due membri dell’equipaggio.

Accanto a questa versione proposta, l’imbarcazione può essere modificata nel layout interno a piacimento, da una a tre cabine, con modulo alloggio separato per il marinaio.

Per quanto riguarda le prestazioni, su Askari 657 sarà prevista una motorizzazione molto spinta, sopra i 1.500 hp, con possibilità di scegliere trasmissioni sia Arneson sia in linea d’asse. Insieme alla carena performante si potrà ottenere un range prestazionale sui 45 nodi.

«Quest’anno – dichiara Nico Laude, tra i soci fondatori di Cantiere Navale Italia – dopo l’acquisizione da parte di Cantiere Navale Italia, Kifaru Yachts si è presentata con uno stabilimento nuovo a Carrara ed è a tutti gli effetti entrata a far parte dei costruttori navali che con i loro prodotti rappresentano l’eccellenza italiana. La gamma e la produzione sono a pieno regime. Non posso che ritenermi compiaciuto per le scelte“di campo da noi fatte, cioè quelle di scegliere l’estremo lusso e prodotti di altissimo livello, puntando soprattutto sulla qualità».

Cantiere Navale Italia, con sede alla Spezia, è nata a gennaio 2015. Con una gamma di yacht dai 43 ai 90 piedi, completamente in alluminio firmati Luca Dini Yachts Design, si propone sui mercati europei, nord-americani e del Far East. con un’offerta di prodotto esclusiva, dai forti connotati high-tech e altamente personalizzabile. Da luglio 2015, Cni controlla il marchio Kifaru.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.