Paolo Petralia, direttore generale dell’istituto Giannina Gaslini di Genova, è stato confermato all’unanimità alla guida dell’Aopi, Associazione italiana ospedali pediatrici italiani, per il triennio 2016-2018. L’elezione nel corso dell’ultima assemblea, che si è svolta a Napoli. Alla vicepresidenza Anna Maria Minicucci, direttore generale del Santobono Pausilipon di Napoli.

A dieci anni dalla sua nascita, Aopi riunisce 13 ospedali pediatrici italiani. «Dobbiamo lavorare perché il ruolo degli ospedali pediatrici venga sempre più sostenuto e valorizzato in Italia e riproposto a livello internazionale − dice Petralia − Si tratta di un modello organizzativo che garantisce cure efficaci ed elevati standard di sicurezza e qualità. In virtù di questa specificità, propria anche della pediatria in quanto tale, occorre approcciare questi ospedali in modo adeguato: gli ospedali pediatrici, per caratteristiche operative, costi e peculiarità dei bisogni, non possono essere paragonati alle strutture per adulti. Si tratta di un concetto intuitivo ma che non trova un riscontro altrettanto evidente all’interno del nostro Sistema Sanitario Nazionale». 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.