L’aeroporto Cristoforo Colombo continua a crescere: dal primo gennaio al 31 dicembre del 2015 lo scalo genovese ha totalizzato 1.370.000 passeggeri, un aumento di circa 100 mila rispetto al 2014, pari a un +7,5%.

Un risultato, secondo i vertici dello scalo, legato a numerosi fattori, anche se a trainare sono stati soprattutto i voli di linea, che registrano un +9%. Nonostante il successo dei collegamenti crocieristici, i passeggeri dei voli charter sono invece in calo (-19%), soprattutto a causa della crisi del mercato russo che ha penalizzato anche il collegamento di linea con Mosca.

Nonostante la sospensione dei voli di Vueling, Roma si conferma la rotta principale, con un totale di 435.000 passeggeri (+12%), seguita da Londra (160.000 passeggeri per i collegamenti con Stansted e Gatwick, che registrano una crescita media del 6%) e Parigi (117.000 passeggeri, con un aumento del 6% rispetto all’anno precedente).

Positivo anche il trend dei collegamenti con Napoli, che ha registrato 55.000 passeggeri e una crescita del 97% grazie all’offerta di Volotea e Meridiana. In aumento anche i passeggeri sulle rotte con Catania (+26%) e Cagliari (+24%). Positivo anche il bilancio del collegamento con Trapani, che segna un +5%. Sul fronte dei collegamenti internazionali da segnalare l’ottimo risultato del volo Genova-Monaco, con 95.000 passeggeri e una crescita del 20% rispetto al 2014.

Il 2016 si annuncia un anno di ulteriore crescita. Klm ha annunciato l’apertura del nuovo collegamento giornaliero con Amsterdam a partire dal 22 aprile, mentre da fine maggio Volotea aggiungerà i voli per Brindisi e Alghero. Segnali positivi anche sul fronte del traffico crocieristico: confermate le catene dalla Gran Bretagna per P&O, alle quali si aggiungeranno voli per tutta la stagione estiva da Vienna, Düsseldorf e Glasgow.

Le destinazioni raggiungibili dallo scalo genovese con voli di linea nel 2016 saranno: Alghero (estivo), Amsterdam, Bari, Brindisi (estivo), Barcellona, Cagliari (estivo), Ibiza (estivo), Olbia (estivo), Mosca (estivo), Catania, Palermo, Istanbul, Londra (Gatwick e Stansted), Monaco, Napoli, Parigi, Roma, Palma di Maiorca (estivo), Minorca (estivo), Tirana e Trapani.

Nel frattempo la Società di Gestione dello scalo prosegue il lavoro di sensibilizzazione nei confronti di Alitalia al fine di aumentare l’offerta sul collegamento con Roma e far calmierare le tariffe sulla tratta, mentre proseguono le trattative con altri vettori per aumentare l’offerta di destinazioni sullo scalo a vantaggio sia dei viaggiatori sia in partenza, sia dei potenziali turisti verso la nostra regione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.