Si è chiusa con richieste di adesione per circa 3,7 miliardi di euro la prima fase dell’operazione di riacquisto dei bond regionali di sei Regioni (Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche e Puglia) partita lo scorso 25 novembre.

Le richieste di adesione da parte degli investitori all’offerta di riacquisto lanciata dalle Regioni riguardava un massimo di 5,6 miliardi di euro di titoli in circolazione.

Domani il Mef che ha ideato e coordinato l’operazione, annuncerà il prezzo e l’ammontare dei titoli oggetto dell’operazione di buy-back che le Regioni riacquisteranno grazie al mutuo trentennale concesso dal ministero.

L’operazione consentirà di semplificare la struttura finanziaria delle posizioni debitorie delle Regioni e, come determinato per legge, non comporterà alcun aggravio al debito della p.a.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.