Mai più costruzioni in deroga alla distanza minima di 10 metri da fiumi e torrenti. La giunta Toti, con una delibera odierna, ha modificato il regolamento regionale del 14 luglio 2011 che prevedeva la possibilità di costruire a soli tre metri dai fiumi, in deroga alla normativa nazionale, per migliorare la tutela e il rispetto del territorio e dei corsi d’acqua.

«L’argomento è molto importante e delicato – spiega l’assessore Giampedrone – soprattutto in un territorio come quello ligure, soggetto ad alto rischio idrogeologico. Per questo abbiamo deciso di invertire la tendenza e cambiare passo rispetto alle decisioni della giunta precedente. Da anni si chiedeva alla Regione che venisse revocata la norma del precedente regolamento che ammetteva interventi anche a tre metri di distanza dai limiti del fiume e anche alla luce dei continui fatti di dissesto idrogeologico che colpiscono il nostro territorio abbiamo ritenuto di approvare un nuovo regolamento non più in contrasto con la normativa nazionale e rispettoso del territorio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.