Il governo sul caso Ilva ha assunto «decisioni coraggiose», ha effettuato «una scelta di politica industriale». Lo ha detto oggi a Genova il ministro della Difesa Roberta Pinotti, prima di un’intervista pubblica al Teatro Carlo Felice.

«Penso – ha spiegato Pinotti – che sul fronte Ilva il governo abbia assunto decisioni che dimostrano grande responsabilità, anche decisioni coraggiose, perché decidere che ci dovesse essere un investimento pubblico che potesse tirare l’Ilva dalla situazione di stallo in cui stava, visto il rischio non solo per l’occupazione, a Taranto ma anche a a Genova e in altre parti, ma anche il rischio per l’esistenza stessa del ciclo dell’acciaio in Italia, penso che sia stata una scelta di politica industriale in Italia. Ovvio – ha precisato il ministro – che quello che ha fatto il governo non è un piano industriale. Poi ci vorrà un piano industriale, sulla base di chi deciderà di investire, ma è un piano di risanamento per poter consentire a Ilva di continuare a vivere in futuro»

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.