Un decreto legge che accelera la cessione a terzi dei complessi aziendali del gruppo Ilva   è stato varato dal consiglio dei ministri. Il decreto fissa al 30 giugno 2016 il termine per il completamento dell’operazione di trasferimento a una nuova compagine societaria per un futuro stabile dell’azienda.

L’aggiudicatario verrà scelto tramite procedura a evidenza pubblica e sarà valutato in base alla bontà del progetto, con criteri di trasparenza. Il piano di risanamento ambientale  viene prorogato al 31 dicembre 2016. L’Aia rimane in vigore e viene procrastinata di pochi mesi per consentire la procedura di aggiudicazione attraverso procedura a evidenza pubblica e la presentazione di un nuovo piano aziendale che dovrà essere raccordato all’Aia

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.