Controlli con le telecamere intensificati alla Spezia per individuare comportamenti scorretti nel conferimento dei rifiuti. Lo annuncia l’assessore alla Polizia municipale Andrea Stretti.

«In questi giorni – precisa Stretti – anche su indicazione dell’assessore all’Ambiente Davide Natale sono state attivate dal corpo di polizia municipale telecamere in più punti della città che hanno ripreso comportamenti scorretti da parte dei cittadini e consentito agli agenti – che ringrazio per l’impegno e la professionalità – di avviare indagini per identificare le persone che hanno abbandonato i rifiuti su suolo pubblico generando degrado e carenze igieniche. In particolare sono state posizionate telecamere, nel centro urbano e in alcune periferie interessate maggiormente da questi fenomeni di inciviltà quali Rebocco, Fossitermi, centro storico, Canaletto, Mazzetta e Ruffino».

Grazie ai controlli effettuati con le  telecamere sono state  riprese targhe di veicoli, risalendo ai proprietari, e sono già stati contestati alcuni verbali per violazione a leggi e/o regolamenti comunali, con sanzione pecuniaria di 100/200 euro.

In altri casi, dove sono state riprese solo immagini di persone, da elementi somatici e di abbigliamento, sono state attivate indagini, dal personale di polizia Municipale, che si confida possano portare ad identificare i maleducati concittadini e sanzionargli negli stessi termini.

Le telecamere sono mobili, per cui il comando di polizia municipale ha già in programma spostamenti settimanali in quartieri da cui provengono lamentele per rifiuti abbandonati e microdiscariche a cielo aperto.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.