Connettività dati e voce anche in metropolitana. Questa mattina a Genova il test effettuato dal sindaco Marco Doria insieme con l’assessore alla Mobilità Anna Maria Dagnino, all’amministratore delegato di Metroweb Genova Guido Garrone, all’amministratore delegato di Commscon Italia Piercarlo Giannattasio e all’amministratore unico di Amt Livio Ravera.

Il Comune di Genova e Amt hanno assicurato il servizio senza alcun onere. L’iniziativa rientra nelle azioni per lo sviluppo dell’economia digitale, negli obiettivi di Smart City e nel programma di ampliamento della copertura wifi sostenuta dall’Amministrazione comunale (access point in aumento dai 116 del 2012 ai 209 attuali).

L’accordo siglato tra comune di Genova e Metroweb prevede per il 2016 anche l’integrazione delle reti a banda ultra larga con la rete dell’illuminazione pubblica attraverso la valorizzazione degli impianti esistenti. Il progetto sarà realizzato in collaborazione con Aster, socio di minoranza di Metroweb, per rilanciare l’efficienza dei sistemi di rete in città. Si partirà dalla riqualificazione dell’illuminazione nel Centro Storico della città con “lampioni intelligenti”, associata a una capillare attività di cablaggio.

Nel prossimo anno Metroweb effettuerà un altro investimento per il cablaggio dell’area portuale, consentendo un’integrazione infrastrutturale con la città e garantendo così servizi più efficienti, una migliore pianificazione della mobilità e sistemi di monitoraggio ambientale.

Genova, sostiene il Comune, è la città più avanzata, dopo Milano, nella politica di sviluppo delle reti a banda ultra larga.

1 COMMENTO

  1. Non è vero. Come mai non c’è copertura in metropolitana con WIND? Da cosa dipende? Non sarà la solita furbizia all’italiana a raccontare “balle” alla gente?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.