Proseguono i lavori per la realizzazione del nuovo ponte di Riva Trigoso, iniziati il 22 settembre di quest’anno. Dopo una prima fase che ha visto lo spostamento delle utenze elettriche e telefoniche, sono stati realizzati i micropali su entrambe le sponde. Eseguiti gli ulteriori scavi che, come previsto dalla normativa e da prescrizione in sede di Conferenza di Servizi, prevedono l’assistenza archeologica.

L’incarico è stato affidato ad Archiéo, già da ieri sul posto per i rilievi e la predisposizione del materiale fotografico per documentare la situazione dell’area. Dopo il ritrovamento di tracce di presunti argini precedenti sulla sponda destra, questa mattina è stato utilizzato un piccolo escavatore per effettuare un lavoro a campione meno invasivo.

Saranno necessari alcuni giorni perché i diversi professionisti impegnati sul posto possano valutare l’entità dei reperti: al termine di questo lavoro sarà quindi possibile aggiornare il cronoprogramma degli interventi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.