Liguria protagonista al Salone internazionale svizzero delle vacanze. Massiccia la presenza degli operatori turistici in quella che è la manifestazione e vetrina più importante del settore in Svizzera. Tra le varie realtà che hanno preso parte alla Fiera, grande successo per Perinaldo e Finale Ligure che sono risultate tra le sette mete italiane premiate con il prestigioso Swiss Tourism Award.

Perinaldo, di cui Liguria Business Journal ha già dato notizia qui, è stata insignita della Targa che vale il riconoscimento come “borgo di charme” e “paese delle meridiane e dei sapori genuini”, a conferma dell’eccellenza tanto in campo culturale quanto in quello enogastronomico.

Finale Ligure ha invece ritirato il premio in qualità di “località più glamour del Ponente Ligure”. A ritirare i riconoscimenti sono stati l’assessore alla Promozione del territorio del Comune di Perinaldo Luca Ammirati e Claudio Casanova, assessore al Turismo di Finale Ligure.

Così ha commentato il riconoscimento alle due eccellenze turistiche liguri il presidente del comitato organizzatore del Salone internazionale svizzero delle vacanze, Alessandro Strazzanti: «La Liguria è una terra amata non solo dal Canton Ticino ma da tutta la Svizzera. I turisti svizzeri vedono nel mar Ligure il loro mare, ma col passare del tempo si stanno avvicinando sempre più alla regione e stanno imparando ad amare tutto ciò che riguarda tutto il territorio. Dimostrazione ne è la crescente richiesta di offerta turistica presso il nostro Salone».

Gli Swiss Tourism Awards sono un prestigioso riconoscimento internazionale assegnato in Svizzera allo scopo di valorizzare l’eccellenza in differenti segmenti dell’industria turistica. Per scoprire il gradimento dei viaggiatori 2.0, il Salone si avvale di Web2rism, l’unico software di business intelligence al mondo in grado di prendere in esame milioni di pagine web e restituire un completo rapporto della reputazione online delle destinazioni turistiche.

Sviluppato da un team di ricercatori dell’Università della Svizzera Italiana e finanziato dalla Confederazione Elvetica, il sofisticato algoritmo analizza senza sosta lo sconfinato mondo di Internet per stabilire le destinazioni italiane che possono fregiarsi della certificazione Web2rism.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.