Al via questa settimana l’indagine del Comune di Genova sulla mobilità urbana.

«Abbiamo ritenuto necessario – spiega l’assessore Anna Maria Dagnino – dotarci di una banca dati più attuale, più rappresentativa della mutata situazione di mobilità di persone e merci, visto che l’ultima disponibile è quella del 2001. È un lavoro molto importante perché analizza gli spostamenti della città e le sue mutate esigenze. La matrice “Origine Destinazione” aggiornata è fondamentale per la pianificazione della mobilità».

In seguito a una procedura di gara è stata affidata la fornitura della matrice Origine Destinazione (O/D) per la rappresentazione della domanda di mobilità di persone e merci riferita al territorio del Comune di Genova a  una società specializzata del settore, Redas Engineering srl.

Una delle attività propedeutiche alla realizzazione della matrice, come richiesto è l’effettuazione di interviste alle famiglie genovesi, con lo scopo di raccogliere informazioni circa gli orari e le modalità con cui vengono compiuti gli spostamenti dai diversi componenti della famiglia.

Oltre alle indagini presso le famiglie saranno effettuate anche interviste presso le attività commerciali, le aziende, i varchi portuali e i caselli autostradali per quantificare e caratterizzare i volumi di traffico sul territorio genovese effettuati per la movimentazione delle merci.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.