Va ripensato il sistema dei corsi professionali della Regione Liguria, per andare incontro alle reali esigenze del mercato, secondo l’assessore alla Formazione e alle Politiche giovanili, Ilaria Cavo. L’assessore è intervenuta sul tema nell’ambito del convegno «Formazione e imprese, insieme per i giovani e lo sviluppo» che si è svolto oggi al Salone Orientamenti in corso alla Fiera di Genova.

Secondo Cavo, « bisogna abbinare l’andamento del mercato del lavoro con i settori. L’obiettivo è quello di non usare denaro pubblico su corsi che non hanno futuro. Serve un’analisi corretta dei fabbisogni con un confronto costante con le aziende, che ci devono dire di cosa abbiamo bisogno. Abbiamo molto da imparare anche dall’esempio della Lombardia e, a questo proposito, vorrei importare il metodo del premio attraverso la dote merito».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.