Raccontare, attraverso 85 fotografie di Gianni Ansaldi, l’altra faccia di Genova, miniera di attività imprenditoriali spesso sconosciute eppure importanti, attive, vitali e competitive. È l’obiettivo del progetto Just Trade, un libro fotografico e una mostra alla loggia dei Mercanti in piazza Banchi a Genova, nell’ambito degli eventi organizzati da Alce – Associazione Ligure per il Commercio Estero per il 70° anniversario della fondazione. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 28 novembre.

«Il nostro intento – spiega Riccardo Braggio, presidente di Alce – è quello di portare alla luce una realtà imprenditoriale che pochi conoscono. Questa scarsa conoscenza della realtà produttiva locale, legata anche al carattere riservato degli imprenditori genovesi e dei liguri, è ancora più tangibile se si tratta di aziende che operano con l’estero. Da qui nasce il tentativo e la voglia di valorizzare il più possibile un settore attivo, vivace e competitivo che costituisce una ricchezza per la città e la regione e che, grazie ai suoi prodotti e al suo know how, porta Genova e la Liguria a essere conosciute e apprezzate nel mondo».

Alce auspica che l’iniziativa costituisse uno stimolo per le istituzioni, dimostrando che gli imprenditori hanno vinto la sfida. I mercati esteri sono i più difficili perché spesso i competitor hanno alle loro spalle un sistema-Paese più efficiente di quello italiano: «I risultati ci sono – aggiunge Braggio – e vogliamo renderli evidenti a tutti».

Il libro fotografico è il frutto di un lavoro di ricerca e di scavo: a Genova esiste e si sviluppa una sorta di “biodiversità” del mondo imprenditoriale difficilmente riproducibile in altre aree geografiche del Paese. Il panorama delle imprese che operano sotto la Lanterna è quanto di più diversificato e ramificato si possa immaginare ma questa ricchezza, in continuo fermento, è poco nota non solo al pubblico in generale, ma anche agli stessi genovesi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.