Per il secondo anno Sori aderisce alla Settimana Europea della Riduzione dei Rifiuti (Serr): quest’anno partecipa sotto il segno dell’Unione dei Comuni del Golfo Paradiso con Pieve Ligure e Bogliasco grazie all’azione del Cea Aurelia. Il tutto si svolgerà venerdì 27 novembre con la partecipazione della Croce Rossa di Sori che allestirà un point dedicato al recupero dei farmaci, l’Istituto Comprensivo Sori-Pieve Ligure-Bogliasco parteciperà da protagonista con la “Giornata del Baratto” interamente gestita dai ragazzi della scuola media, dove sarà possibile scambiarsi oggetti.

Serr è un’iniziativa per la promozione di azioni di sensibilizzazione sulla riduzione dei rifiuti nel corso di una sola settimana e con il coinvolgimento di un pubblico molto ampio: enti pubblici, imprese, società civile e cittadini. Il tema lanciato quest’anno, è la dematerializzazione: il consumo di prodotti (inclusi produzione, trasporto e distribuzione), rappresenta quasi il 50% delle emissioni che contribuiscono al cambiamento climatico. Se non trasferiti in schemi di riutilizzo, questi prodotti diventeranno rifiuti che dovranno poi essere gestiti. E richiederanno sistemi aggiuntivi di raccolta e di trattamento, il cui costo mette a dura prova i bilanci degli enti pubblici locali e regionali.

Diventa quindi fondamentale ridurre i rifiuti alla fonte. Un modo per metterlo in pratica è il consumo intelligente che le amministrazioni locali coinvolte, attraverso il Centro di Educazione Ambientale, vogliono incentivare. Ma sono ancora pochi i Comuni e le associazioni che hanno aderito a questa iniziativa europea.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.