Sarà concluso entro la fine dell’anno il risanamento della provinciale 225 della Fontanabuona, squarciata due anni fa alle Ferriere da una frana, e delle strade provinciali e comunali a Propata, colpite da altre frane e dalla furia dei rivi in piena durante i nubifragi del 14 settembre scorso.

Montati i pannelli prefabbricati sotto il versante della 225 della Fontanabuona i lavori proseguiranno con riempimenti di ghiaie e gabbioni di terre armate.

Sulla provinciale 15 del Brugneto la Città metropolitana ha fatto partire subito gli interventi per riaprire il transito, ricostruendo la spalla e i cordoli di un piccolo ponte investito dalla piena di fango, massi e tronchi e su un altro tratto, dove gran parte della carreggiata è sprofondata in una voragine, è stata realizzata una pista provvisoria sul lato a monte. Serviranno però molte altre risorse per gli interventi definitivi sulla provinciale e ancora di più per la comunale di Caprile a Propata. Con i primi fondi regionali il Comune ha ricostruito, utilizzando una parte dei grossi massi trascinati dalla piena del torrente, il tratto provvisorio di strada demolito per far transitare i mezzi dei residenti, ma dovrà essere abbattuto e ricostruito anche il ponte stradale, con un’ampiezza molto maggiore dell’attuale per il passaggio delle piene e dei tanti materiali trascinati a valle dal corso d’acqua.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.