Ansaldo Energia ottiene un finanziamento di 50 milioni di euro dalla Banca europea per gli investimenti (Bei), assistito da garanzia di Cassa depositi e prestiti (Cdp) per 25 milioni di euro. Operazione che permette alla società di completare il percorso iniziato nel 2015 per la completa ristrutturazione dell’indebitamento.

Il finanziamento ha una durata di sette anni e consentirà alla società di sostenere i principali progetti di ricerca e sviluppo per il perfezionamento delle tecnologie nei componenti per turbine a gas, a vapore e alternatori, nella sede produttiva di Genova.

In particolare per le turbine a gas i progetti sono destinati all’ampliamento della gamma dei combustibili utilizzabili e al consolidamento e allo sviluppo di tecnologie e soluzioni innovative nel campo dei materiali, dei processi speciali delle parti calde, della combustione, del contenimento delle emissioni e dello scambio termico.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.