Nuove videocamere nei borghi del savonese per garantire la sicurezza. Entro fine mese dovrebbero entrarne in funzione sei a Spotorno.

Il progetto di videosorveglianza pubblica prevede l’installazione di 20 telecamere entro la primavera del 2016, per il monitoraggio dei punti sensibili, degli esercizi commerciali, delle spiagge e della passeggiata. Il sistema consente ai privati di attivare propri sistemi di videosorveglianza esterna, direttamente collegati alla centrale operativa attraverso il sistema di trasmissione dati pubblico.

A Borghetto è in discussione il nuovo regolamento per la videosorveglianza, quando sarà approvato verranno installate 21 telecamere nei punti di accesso alla città, saranno collegate tra loro mediante un sistema di wi fi per cui è già stata predisposta la gara d’appalto.