Torna libero il bagno nelle acque di Andora, vietato due giorni fa a causa di uno sversamento della fognatura. Il sindaco Mauro Demichelis ha firmato l’ordinanza che revoca l’interdizione alla balneazione per il tratto di mare davanti alla spiaggia libera attrezzata di Andora.

I risultati delle analisi effettuate dai tecnici dell’Arpal, sia ieri sia mercoledì,  hanno   dichiarato la balneabilità delle acque.

«Sono soddisfatto   – dice Demichelis –   per la  velocità con cui la situazione, di cui il Comune non ha alcuna colpa,  è  stata risolta, grazie al tempestivo intervento dei tecnici comunali, dei privati,con cui c’è stata molta collaborazione, e dell’Arpal. Mi spiace che i bagnanti abbiano dovuto attendere 48 ore per poter tornare a fare il bagno, ma in questi caso è prioritaria la sicurezza. I risultati dei due campionamenti effettuati nei giorni scorsi mi hanno permesso di revocare  l’ordinanza».

 

La situazione, provocata da uno sversamento di una conduttura fognaria privata, era stata di fatto risolta già mercoledì, con l’immediata individuazione delle perdita da parte dei tecnici del Comune, la disinfezione delle tubature e l’intervento dei proprietari della condotta danneggiata che avevano provveduto ad effettuare i lavori necessari a sanarla. Il sindaco ha  però  atteso di vedere i risultati degli esami per dare ufficialmente il via libera ai tuffi in mare.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.