La Camera di Commercio di Savona lancia un bando che assegna contributi finalizzati all’abbattimento del costo delle commissioni e delle spese di istruttoria per il rilascio delle garanzie prestate dai Confidi. La dotazione finanziaria del bando è di 100 mila euro e i contributi saranno concessi in base all’ordine cronologico delle domande.

Possono partecipare al bando sia le microimprese (meno di 10 occupati e fatturato annuo non superiore ai 2 milioni di euro) sia le piccole imprese (fino a 49 occupati e con fatturato non superiore ai 10 milioni di euro) che hanno sede legale o unità locale in provincia di Savona.

L’agevolazione consiste in un contributo pari all’80% del costo di commissioni e spese dovute dall’impresa a un Confidi per il rilascio delle garanzie a fronte di un finanziamento bancario non inferiore a 25 mila euro. Il finanziamento deve essere rivolto alla crescita e al rafforzamento dell’impresa o al sostegno al capitale e alla liquidità aziendale.

Il contributo non potrà superare i 1.500 euro per finanziamenti sino a 50 mila euro ed i 2.500 euro per finanziamenti superiori a 50 mila euro. Il beneficio è riconosciuto sulle commissioni di garanzia e sulle eventuali spese di istruttoria applicate dai Confidi e corrisposte dalle imprese a partire dal 16 luglio 2015.

Le domande di contributo dovranno essere presentate, a partire dalle 8 di martedì 1 settembre 2015 e fino all’eventuale esaurimento dei fondi (che sarà comunicato dalla Camera di Commercio sul proprio sito internet), esclusivamente con procedura telematica, utilizzando il modulo in formato .rtf disponibile sul sito camerale www.sv.camcom.gov.it