«È davvero assurdo e vergognoso che venga destinato un edificio universitario all’interno dell’ex clinica chirurgica dell’ospedale San Martino di Genova per la costituzione di un centro di prima accoglienza per immigrati». Lo dichiarano in un comunicato congiunto Matteo Rosso, capogruppo di Fratelli d’Italia – AN in Regione Liguria e presidente della commissione regionale Sanità, e Stefano Balleari (Pdl), vicepresidente del consiglio comunale di Genova.

«Pensiamo che questi spazi – si legge ancora nella nota stampa – rimasti vuoti da tempo per inagibilità, dovrebbero essere piuttosto ripristinati e messi a norma per accogliere i nostri pazienti, gli anziani e le fasce sociali più deboli della nostra città e, perché no, per svolgere attività didattiche per gli studenti dell’ateneo genovese. Vogliamo vederci chiaro e vogliamo capire come verrà organizzata l’accoglienza dei profughi, quale impatto potrebbe avere sull’intero complesso ospedaliero, quindi sui pazienti, e pertanto a breve faremo un sopralluogo a sorpresa nella struttura».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.