Gli stranieri residenti in provincia di Genova risultano a inizio 2015 73.210 (8,5% del totale), suddivisi in 33.387 maschi e 39.873 femmine (che rappresentano rispettivamente l’8,2% e l’8,8% delle due componenti per genere della popolazione provinciale). L’età media della componente straniera è pari a 33,5 anni. Sono i dati diffusi dal Centro studi della Camera di Commercio di Genova.

Il dato risulta in leggera diminuzione rispetto all’anno scorso, con una riduzione di 315 unità (-0,4%). Il Comune di Genova ne perde 272 e quello di Rapallo 118; tra i Comuni di dimensione maggiore invece ChiavariSestri Levante registrano un leggero aumento (+48 e +69 rispettivamente). La quota di stranieri sulla popolazione complessiva è superiore alla media provinciale a Genova (9,5%) a Chiavari (8,9%) ma soprattutto a Rapallo (10,9%), mentre è più contenuta nel caso di Sestri Levante dove è inferiore al 7% (6,9%). Escludendo Rapallo che si piazza al terzo posto della graduatoria, i tre Comuni con la presenza più elevata di stranieri residenti sono nell’entroterra dell’estremo Levante della provincia: Rovegno (15,6% con 40 maschi e 49 femmine su 571 abitanti complessivi), Mezzanego (12,5% con 92 maschi e 106 femmine) e Borzonasca (10,4% dove la composizione per genere si inverte e i 114 maschi superano le 104 femmine residenti sul territorio comunale). In due comuni non vi è presenza di alcuno straniero residente (Fascia e Rondanina) e in quindici casi il dato è inferiore o uguale al 3% (tra questi i Comuni maggiori sono Arenzano e Sant’Olcese).

In tre casi l’età media è inferiore a 30 anni: Bargagli (29,3), Gorreto (26,8) e Isola del Cantone (28,8), mentre all’estremo opposto a Propata si registrano 62,8 anni, a Coreglia Ligure 51 e a Leivi 43.

I primi cinque Paesi di nascita e il grado di concentrazione della popolazione straniera sulle sue componenti principali vede nella top five Ecuador, Albania, Romania, Marocco e Perù che insieme fanno il 63,2% del totale.

A Chiavari la concentrazione è pari al 68,4% con la presenza di Ucraina e Moldova oltre a Albania, Ecuador e Romania; a Rapallo del 66,9% dove le tre componenti principali sono seguite in graduatoria da Sri Lanka ed Egitto; a Sestri Levante il dato raggiunge il 64,8% e riguarda quattro delle cinque componenti principali (le prime tre e il Marocco) e la Moldova.

La Romania è il Paese che risulta più volte primo in graduatoria (25), il Marocco quello con la maggiore frequenza di seconde posizioni (18 volte), la Romania per la terza (18 volte), l’Ecuador per la quarta (14 volte) e la Moldova per la quinta (8 volte).

2015 popolazione straniera

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.