Palazzo Tursi ha ospitato l’evento finale del progetto europeo Over to Over di cui la Regione Liguria è capofila: la finalità è di aiutare gli anziani che intendono continuare a vivere a casa propria ma che non riescono più a pagare le spese.

Un’idea innovativa che parte dalla costituzione di una rete solidale di soggetti pubblici e privati che possano aiutare concretamente gli anziani che vivono soli a mantenere la loro autosufficienza mettendo a reddito i loro beni immobili.

«Over to Over si concentra sulla fascia sociale degli ultra 65enni appartenenti all’ex ceto medio – spiega Pierluigi Vinai, segretario generale di Anci Liguria, partner del progetto – il cui potere d’acquisto si è notevolmente depauperato negli ultimi tempi a causa della perdita di valore della pensione, e che faticano a sostenere le spese di gestione del proprio appartamento. Da qui l’idea di una rete solidale, costituita da enti pubblici e privati, che aiuti gli anziani a fare in modo che un bene patrimoniale non diventi un limite ma un’opportunità».

Dei “tutor” sono a disposizione per chi volesse tutte le informazioni.

La Liguria si era aggiudicata il bando europeo di 1 milione di euro, che si è tradotto in 420.000 euro, per avviare un progetto di start-up che incentivi e supporti l’autosufficienza degli anziani, cercando nuove soluzioni per far fronte all’invecchiamento della popolazione, che in Liguria supera di gran lunga la media europea.

Evento over to over

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.