Savona, nuovo look per il parco urbano del Prolungamento

Savona, nuovo look per il parco urbano del Prolungamento

Completamente rinnovato e restituito alla città, nel corso di un anno, il parco urbano del Prolungamento, a Savona, con piazzale Eroe dei Due Mondi e la passeggiata Walter Tobagi e il  riordino del cortile sotto la Fortezza del Priamar, lato levante.

L’intervento, partito il 15 giugno 2014, è costato 1,2 milioni di euro. I lavori hanno riguardato piazzale Eroe dei Due Mondi e la passeggiata Walter Tobagi, su cui si affacciano gli ingressi agli stabilimenti balneari, per una pavimentazione complessiva di circa seimila metri quadrati. Compreso nel progetto anche il generale riordino del cortile sotto il Priamar, lato Levante, con l’abbattimento delle baracche abusive, l’inghiaiamento e la miglioria delle pareti.

[envira-gallery id=”31327″]

«Si tratta di un intervento molto importante – dichiara il sindaco di Savona, Federico Berruti – che si inserisce all’interno di un programma epocale, più ampio, di urbanistica corretta, là dove possibile, o di ricucitura, del nostro fronte mare. Un’area che, nel tempo, cambia la propria identità, perché gli spazi dove erano le fabbriche, oggi  sono dedicati al tempo libero. Un intervento comunque rispettoso dell’identità e dei luoghi storici, tanto cari ai savonesi, mirato a riqualificare senza snaturare, moderno ed esteticamente gradevole. Intendiamo proseguire nel completamento di questo più ampio progetto: proprio in questi giorni stiamo approvando una manovra di bilancio che consentirà di costruire la nuova piscina al Prolungamento, completando l’impianto sportivo e riqualificando l’area, mentre la vecchia piscina potrà in futuro essere abbattuta consentendo il recupero del piede della Fortezza».

Lavori svolti in una zona particolarmente frequentata, e non solo nei mesi estivi: «L’intervento è stato svolto con tempistiche e accorgimenti tali da non disturbare l’attività degli stabilimenti balneari – dice l’assessore ai Lavori Pubblici, Franco Lirosi – Con le nuove sedute, il verde, la pavimentazione, l’illuminazione e gli altri interventi, ora il nostro fronte mare è davvero fruibile e piacevole per tutti».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here