Rendere Genova più vivibile, valorizzarne l’immenso patrimonio pubblico e culturale. Sono questi gli scopi della neonata associazione This is Genova, che come primo evento ha organizzato una giornata per famiglie al Parco dell’Acquasola, con una serie di attività tutte da provare gratuitamente domenica dalle 10 alle 18.

Fondata su ispirazione di Francesco Berti Riboli, a.d. di Villa Montallegro spa, ha raccolto già una cinquantina di adesioni tra “la meglio gioventù” cittadina: da Alessandro Cavo (presidente Fepag-Ascom) che ha messo a disposizione la sua Pasticceria-liquoreria Marescotti come sede dell’associazione, a Maite Manzi (comunicazione istituzionale di Iren), da Luigi Berio (designer) a Caterina Viziano (architetto), da Enrico Paroletti (Museo Accademia Ligustica di Belle Arti) a Franco Lizza (notaio) solo per citarne alcuni.

«L’idea – spiega Berti Riboli – era di unire persone più giovani di me che avessero a cuore le sorti di questa città. Quando andiamo fuori Genova tutti ci sembrano più accoglienti e ospitali, ma non è così, la nostra origine di mercanti ci impone di “tirare al meglio” per la nostra merce, che dovrebbe diventare Genova stessa. Se chi disprezza compra, chi vende deve apprezzare».

Tutto è nato dalla volontà di sincronizzare il calendario del museo di Arte contemporanea di Villa Croce con il resto dell’offerta turistico-culturale di Genova. «Abbiamo iniziato con un parco a cui siamo legati da ricordi meravigliosi dell’infanzia, l’obiettivo è riportare le persone a Genova, non solo chi è ormai a fine carriera, anche se bisogna smettere di pensare ai pensionati come a un peso, sono una risorsa dalle potenzialità enormi – aggiunge Berti Riboli – ma abbiamo ambizioni più ampie».

«Entro l’autunno – annuncia Luigi Berio – ci occuperemo del sottopassaggio di piazza Corvetto. Lo adotteremo grazie ad alcuni sponsor, che ci consentiranno di renderlo fruibile dal punto di vista turistico e culturale, non più solo luogo di passaggio. Le pareti ospiteranno informazioni su manifesti rinnovabili ogni mese, in modo da sostituire in modo rapido anche quelli eventualmente vandalizzati. Diventerà un “Infopassaggio”».

L’evento di domenica racchiude 30 attività diverse: giochi con palla, scherma, karate, boxe, salto con la corda, nordic walking, tip tap, danza, yoga, ma anche magia, illusionismo, trucca bimbi, clowning, attività musicali. «Abbiamo puntato su associazioni locali di qualità – sottolinea Maite Manzi – all’interno del Municipio Centro Est, dalla piccola onlus di mamme che fanno un corso di cucito al blasonato Tennis club Genova».

«Si può aderire all’associazione pagando 10 o 50 euro – dice il presidente Maurizio Romanengo – la cifra più alta consente di partecipare ai futuri tavoli tematici e all’assemblea annuale».

Nel frattempo This is Genova ha già raccolto diverse sponsorizzazioni di peso: Latte Tigullio, Carrefour, Melegatti, Madi Ventura, Salumificio Cabella, Agrimontana e Panarello.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.