L’offerta formativa dell’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova comprende anche il corso di decorazione, che si articola nel triennio base e nel biennio specialistico.

Gli studenti imparano tutte le tecniche necessarie per essere in grado di riportare all’antico splendore i palazzi genovesi. Una risorsa da non sottovalutare per il futuro.

Il percorso di studi parte dalle esercitazioni sulle linee per arrivare alla realizzazione di decorazioni molto complesse.

«Genova era famosa per le decorazioni dei suoi palazzi – racconta il docente Luigi Fontana – è importante quindi tramandare le tecniche per consentirne il restauro. Questi ragazzi saranno in grado di ridare l’antico splendore ai palazzi non solo del centro storico di Genova, ma anche a tutti quelli che si trovano in Riviera».

Un percorso di studi, quello del decoratore, che sembra avere uno sbocco lavorativo importante, considerando che il futuro dell’edilizia sarà proprio quello del recupero più che delle costruzioni ex-novo.

Partendo dalla tecnica del tampone passato su un foglio bucherellato con già la forma che si vorrà dare al disegno, gli studenti proseguono poi ad affinare la decorazione creando quelle forme che danno il senso di tridimensionalità a ciò che dipingono sui muri.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.