La Liguria guida la classifica delle Bandiere Blu 2015 con 23 località costiere. In totale sono 280 i riconoscimenti internazionali in tutta Italia assegnati dalla Fee (Foundation for environmental education) sulla base di determinati criteri di gestione sostenibile del territorio.

Le spiagge più pulite d’Italia, dopo quelle liguri, si trovano in Toscana (18 Bandiere Blu) e Marche (17). Undici nuovi ingressi e quattro spiagge che quest’anno non ottengono il riconoscimento: in Liguria le “new entry” sono Borghetto Santo Spirito, Taggia e Santa Margherita Ligure, che si affiancano a Chiavari, Moneglia, Lavagna, San Lorenzo al Mare, Santo Stefano al Mare, Bordighera, Framura, Lerici, Ameglia, Finale Ligure, Albisola Superiore, Pietra Ligure, Savona, Loano, Varazze, Spotorno, Albissola Marina, Noli, Bergeggi, Celle Ligure. Nessuna località ligure tra le escluse: si tratta di Silvi e Rocca San Giovanni in Abruzzo e Ragusa e Marsala in Sicilia.

Tra i criteri di assegnazione, la validità assoluta delle acque di balneazione (che deve essere di qualità eccellente), l’efficienza della depurazione, le piste ciclabili, spazi verdi e raccolta differenziata delle aree pedonali.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.