Approvata dalla giunta comunale di Savona l’installazione in città delle “Casette dell’acqua”, impianti per la distribuzione di acqua fresca, naturale e frizzante, proveniente dall’acquedotto cittadino, disponibile a un costo di circa un decimo rispetto al prezzo di acquisto al litro in bottiglia, depurata e filtrata per garantire un’ottimale qualità organolettica.

Saranno tre gli impianti realizzati in altrettante aree idonee: piazza Bologna, piazza del Popolo e lo spazio adiacente ai Giardini del Prolungamento. A breve sarà indetta la gara per l’installazione, la gestione e la manutenzione degli impianti. «Anche Savona, come già fatto con successo da altre città, ha voluto procedere con l’installazione di questi impianti – spiega l’assessore Luca Martino – Un modo per ridurre l’impatto economico delle bottiglie d’acqua che si acquistano, rendendo disponibile l’acqua a un costo decisamente minore, gradevole nel gusto e depurata. L’acqua proveniente dal nostro acquedotto è già molto buona: questi impianti ne garantiscono ulteriormente la qualità, la purezza e il gusto, grazie ai trattamenti di filtraggio e depurazione. Un indubbio vantaggio per la collettività è garantito anche in termini ambientali: l’utilizzo da parte del cittadino dell’acqua dell’acquedotto consente di ridurre produzione, trasporti e smantellamento di contenitori di vetro e plastica».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.