Genova, otto nuove imprese storiche

Genova, otto nuove imprese storiche

Ritorno al passato per Genova. La Camera di Commercio ha ospitato oggi la presentazione ufficiale del volume “Archivi d’impresa a Genova” dell’archivista Gemma Torre: un viaggio tra le carte e le testimonianze di oltre cento aziende storiche fondate tra il Seicento e il Novecento nel genovese,  per rievocare uno spaccato unico di tre secoli di vivace fermento culturale e imprenditoriale.

«Quando Unioncamere ha lanciato, nel 2011, il registro delle imprese storiche d’Italia – fa notare il presidente della Camera di Commercio Paolo Odone –  vale a dire quelle che dopo 100 anni di attività ininterrotta nello stesso settore sono ancora attive, Genova è risultata essere la provincia italiana con il maggior numero di imprese iscritte, un primato che manteniamo ancora, con 155 iscrizioni. Ed è da qui che è partita la ricerca storica di Gemma Torre,  che abbiamo voluto presentare proprio davanti alla platea delle tante imprese storiche genovesi che ne sono protagoniste cogliendo l’occasione dell’iscrizione nel registro di 8 new entries selezionate l’anno scorso».

In chiusura, Paolo Odone ha consegnato gli attestati alle ultime 8 imprese che, dopo l’istruttoria compiuta da Unioncamere, sono state iscritte nel registro nazionale delle imprese storiche: M.A. Grendi, D’Amore e Lunardi, Farmacia della Marina, Farmacia Popolare, Farmacia GiobertiRaffineria Genovese Metalli (Genova), Excelsior Palace Hotel (Rapallo) e Abb (Milano).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here