Una cabinovia lunga 6,2 chilometri in grado di collegare la stazione di Brignole a Molassana in 25 minuti: è il progetto di trasporto pubblico per la Valbisagno presentato da un gruppo di progettisti alle istituzioni genovesi, per ora studio di fattibilità. Un progetto da 90 milioni di euro e 4 anni di lavori per un tracciato che verrebbe realizzato in due momenti distinti: la prima fase di lavori, della durata di due anni, unirebbe Brignole a Staglieno, mentre la seconda concluderebbe la cabinovia fino a Molassana. La struttura, 24 punti di appoggio, 10 piloni e 14 stazioni, sarebbe in grado di trasportare circa 3.600 persone ogni ora (fino a 40 mila persone al giorno, circa il 60% delle persone che ogni giorno si spostano nella Valbisagno, secondo il gruppo di lavoro). Ciascuna cabina, che viaggerebbe a 18 metri d’altezza, potrebbe trasportare fino a 20 persone.
Il progetto, presentato a Comune e Regione, ha ricevuto immediatamente le critiche del Comitato SiTram-Un tram per la Valbisagno, che considera una “follia” la cabinovia nel quartiere, sottolineando come le istituzioni “preferiscano queste fantasiose soluzioni che non disturbino il traffico su gomma”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.