Finmeccanica cede a Hitachi Ansaldo Breda per 36 milioni di euro e l’intera partecipazione nel capitale di Ansaldo Sts, pari al 40% delle quote (9,65 euro per azione, pari a 773 milioni di euro totali). Attesa ora l’opa di Hitachi sulle rimanenti azioni di Sts, che nel frattempo vola in borsa, guadagnando oltre 6 punti.
Con l’acquisto delle società da parte della giapponese, che l’ha spuntata sulla concorrente cinese Insigma dopo mesi di trattative, Hitachi si prepara a espandere la propria leadership nel ferroviario, rafforzando le proprie competenze anche nella gestione traffico e nei sistemi di segnalamento. E assicura che i duemila posti di lavoro dei tre stabilimenti Ansaldo Breda a Pistoia, Napoli e Reggio Calabria, insieme ai quattromila di Sts, non saranno toccati per i prossimi tre anni. Ma proprio su questo punto, i sindacati chiedono maggior chiarezza da parte dei vertici.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.