I cinquanta lavoratori di Esaote destinati a essere ceduti a Elemaster iniziano lo sciopero a oltranza: lo ha deciso oggi l’assemblea sindacale. Insieme ai reparti interessati alle esternalizzazioni (magazzini, collaudi e spedizioni), anche altri potrebbero unirsi alla protesta nei prossimi giorni o mettere in pratica altre forme di agitazione. Dopo essere stati convocati dall’azienda per dare informazioni sui turni di lavoro dei reparti esternalizzati, i rappresentanti delle rsu Fiom chiedono “garanzie per il futuro e una risposta alle loro richieste, prima di essere sovraccaricati di lavoro”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.