L’utilizzo del fondo regionale, lo studio tecnico propedeutico all’Ati e il percorso del bando regionale. A Confservizi Liguria aziende di trasporto pubblico della regione e gli enti locali proprietari hanno parlato di questi temi, su cui i partecipanti hanno espresso unanime condivisione.

Nei prossimi giorni verrà inviata alla Regione Liguria una proposta sui criteri di utilizzo del fondo per l’efficientamento votato dal consiglio regionale (fondo finalizzato a esodi anticipati e a mobilità del personale), improntata alla flessibilità utile alle esigenze dei singoli territori.

Gli enti proprietari hanno chiesto alle aziende la predisposizione di uno studio propedeutico all’Associazione temporanea di impresa da valutare entro 15 giorni.

Alla prossima assemblea dell’Agenzia regionale per il Tpl, gli enti azionisti chiederanno nuovamente al consiglio di amministrazione, supportato da Filse, di dettagliare il cronoprogramma che deve portare alla pubblicazione del bando, visto che a oggi molti dei principali nodi economico-patrimoniali non sono ancora stati affrontati.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.