Istituto Gaslini sempre più multimediale con le nuove apparecchiature di tele-videoconferenza inaugurate all’interno della scuola professionale: nel nuovo centro da oggi sarà possibile non solo un semplice collegamento per video conferenza, ma anche mettere in comunicazione simultanea medici e dati diagnostici in modo da confrontarsi in tempo reale su patologie per le quali la tempistica nella diagnosi e nel controllo del percorso di cura può fare la differenza. «Queste attrezzature permettono regolari contatti tra specialisti in tutto il mondo – spiega Paolo Petralia, direttore generale del Gaslini – e consentono di condividere corsi di formazione, di effettuare teleconsulenze multidisciplinari in tempo reale, con risposte rapide ma autorevoli, diminuendo così i costi elevati dei “viaggi della speranza” e degli spostamenti dei medici». Il centro multimediale è stato realizzato con il supporto di Abeo Liguria (Associazione bambino emopatico oncologico), Artuceba (Associazione per la ricerca sui tumori celebrali del bambino) e diversi privati che hanno acquistato complementi di arredi o attrezzature informatiche: le donazioni a favore del progetto Centro multimediale e apparecchiature di tele-videoconferenza hanno raccolto, complessivamente, 80 mila euro, a cui si aggiungono altri 20 mila euro di donazioni private.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.