1,5 milioni di euro dalla Regione Liguria, nel corso del 2014, per le misure di attuazione della legge sulla Banca della Terra approvata per promuovere il recupero produttivo delle superfici agricole e forestali abbandonate, incolte o sottoutilizzate, il cui stato di degrado rappresenta un grande fattore di rischio per l’integrità del territorio.

«Tra queste misure, due bandi in particolare, hanno registrato un grandissimo interesse da parte del mondo delle imprese, con molte istanze presentate – afferma l’assessore all’Agricoltura Giovanni Barbagallo – si tratta dei bandi approvati rispettivamente a giugno e a ottobre, che assegnano contributi agli imprenditori agricoli per l’acquisto di terreni che servono a incrementare la superficie agricola utilizzata. Sul primo bando sono giunte in Regione oltre 120 domande, una settantina quelle ammesse e finanziate». Per il secondo bando le domande sono state 110.

«Un riscontro positivo che dimostra come l’iniziativa della Regione rispondesse a una effettiva esigenza delle aziende agricole Liguri», ha commentato l’assessore.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.