Migliorano le condizioni di strade e autostrade interessate questa mattina dal violento nubifragio che ha messo in ginocchio Valle Stura e Valle Scrivia. Resta tuttavia chiusa l’uscita di Vignole Borbera sulla A7 in entrambe le direzioni, per traffico intenso sulla viabilità ordinaria. Riaperto comunque il tratto chiuso questa mattina. Riaperta anche la statale del Turchino.

Nessuna previsione sui tempi per riattivare la circolazione ferroviaria sulle linee Genova-Ovada, Genova-Milano e Genova-Alessandria-Torino, che resta quindi ancora sospesa.

Le abbondanti precipitazioni e l’esondazione di alcuni torrenti interessano, in alcuni tratti, la sede ferroviaria. In particolare, la linea Genova-Ovada per allagamento a Rossiglione e le linee Genova-Milano e Genova-Alessandria-Torino per l’allagamento nei pressi di Arquata Scrivia.

Sulla Genova-Torino il servizio ferroviario regionale è limitato alle tratte Genova-Arquata e Torino-Alessandria. Sulla Milano-Genova il servizio è attivo tra Milano e Tortona e tra Genova e Arquata. Sulla Genova-Ovada i treni viaggiano tra Genova e Campoligure e tra Ovada e Acqui.

I servizi regionali cancellati sono sostituiti con bus dove le condizioni della viabilità stradale lo permettono, come tra Genova e Ovada e tra Genova e Tortona.

Alcuni Intercity, treni a percorrenza nazionale, sono stati riprogrammati su percorsi alternativi, via Savona – San Giuseppe – Alessandria e via Piacenza – Firenze – Pisa.

Trenitalia fa sapere che le squadre dei tecnici di Rfi sono presenti in tutti i punti critici delle linee interrotte a monitorare la situazione e pronte a intervenire appena le condizioni, con il ritirarsi delle acque, lo permetteranno.

Nelle principali stazioni coinvolte dalle conseguenze del maltempo, Trenitalia ha potenziato i propri servizi di assistenza e di informazione ai clienti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.