Avrebbe dovuto svolgersi lo scorso weekend, ma l’alluvione che il 9 e 10 ottobre ha colpito Genova e l’entroterra ligure ha indotto gli organizzatori a fermare tutto. Ora la manifestazione “Fattorie didattiche aperte”, evento sponsorizzato dalla Regione Liguria, in collaborazione con Unioncamere, Ufficio scolastico regionale, e organizzazioni professionali agricole (Cia, Coldiretti e Confagricoltura), è finalmente pronta a partire. L’appuntamento è fissato per questo fine settimana (sabato 18 e domenica 19 ottobre) in 59 fattorie liguri, 25 in provincia di Genova, 13 nel savonese, 11 in provincia di Imperia e 10 nello spezzino. Aziende e agriturismi in cui si svolgeranno attività didattiche nel campo dell’educazione alimentare, dell’agricoltura, dell’ambiente, offrendo a bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie l’opportunità di vedere e vivere da vicino la natura e il mondo agricolo. Una sorta di “scuola in fattoria”, per consolidare il legame dei giovani con il territorio. La due giorni prevede un ricco programma fatto di visite, laboratori con prodotti tipici di qualità e diverse attività didattiche. Un’occasione d’oro per scoprire i segreti dell’orto, del bosco, degli oliveti, dei vigneti e degli animali. I ragazzi potranno scoprire come vengono seminati e coltivati i vari ortaggi, visitare un mulino e assistere alla mungitura delle mucche. Chi vorrà potrà poi provare a fare il formaggio.

«Non si tratta solo di una giornata da trascorre all’aperto – spiega l’assessore all’Agricoltura della Regione Liguria Giovanni Barbagallo – ma di un momento di condivisione con gli agricoltori del nostro territorio». Le attività, che sono gratuite e su prenotazione, si svolgeranno dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16. L’elenco completo delle aziende che aderiscono all’iniziativa, insieme a tutti i dati necessari per contattare le fattorie e prenotare i vari laboratori, è consultabile sul sito www.agriliguria.net.

Parte integrante di “fattorie didattiche aperte” è il concorso fotografico “Scattiamo… in fattoria”, giunto alla seconda edizione. I partecipanti dovranno raccontare (anche con un selfie) l’agricoltura della Liguria, fotografando le aziende visitate e inviando un massimo di tre foto a concorso.fattorieliguria@gmail.com entro il 31 ottobre 2014. I vincitori otterranno in premio alcuni prodotti tipici dell’agricoltura ligure. In occasione dell’evento nella giornata di sabato il museo di Storia e cultura contadina di Genova rimarrà aperto e offrirà l’ingresso gratuito a chiunque voglia intraprendere un percorso più articolato nel mondo rurale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.