Una commissione che dia impulso agli interventi tecnici per mitigare eventuali inondazioni nelle zone a rischio allagamento. L’Associazione piccoli proprietari case lancia questa proposta alle istituzioni. Dieci rappresentanti designati non solo dai piccoli proprietari, ma anche da commercianti, artigiani, ingegneri e geologi, che svolgano un lavoro di impulso, indirizzo e controllo su interventi tecnici “rapidi ed efficaci – così si legge in una nota – quali la manutenzione e la pulizia ordinaria degli alvei, il rafforzamento degli argini, l’installazione di sistemi di allarme autogestiti, l’adozione di barriere di protezione a difesa degli esercizi commerciali e dei portoni”.

Per queste opere l’associazione chiede che il Comune eroghi una percentuale del gettito Tasi, denaro che dovrà essere impiegato in base alle indicazioni dalla commissione, la cui attività sarà sempre pubblicata online, quindi sempre verificabile e sindacabile da parte dei cittadini. L’Appc spiega che chiunque potrà interloquire con i membri della commissione e avrà diritto a una risposta scritta, per segnalare richieste di intervento o esprimere opinioni e suggerimenti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.