I lavoratori Esaote di Genova scenderanno in piazza domani con un presidio davanti alle portinerie e otto ore di sciopero. La protesta è organizzata in vista della riunione che si terrà giovedì 23 ottobre al ministero dello Sviluppo economico tra azienda, organizzazioni sindacali e i rappresentanti del ministero. Le rsu cercheranno di far comprendere la dannosità del piano industriale in discussione che, secondo i sindacati, non solo danneggia gli interessi dei lavoratori Esaote, ma anche quelli della stessa azienda.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.