Sono 25 gli studenti dell’Asia centrale in arrivo nell’Università di Genova nell’ambito del progetto Erasmus Mundus-Canem II, Central Asian Network of Economics and Management. L’iniziativa, focalizzata sui settori relativi alla gestione aziendale, l’economia e la pubblica amministrazione, mira al rafforzamento del sistema educativo centro-asiatico mediante l’introduzione di tecniche d’insegnamento moderne e di un’ampia letteratura specifica.

I progetti Canem I e II coinvolgono 15 atenei dell’Asia centrale (Kazakhstan, Kyrgyzstan, Tajikistan, Turkmenistan e Uzbekistan) e quattro università comunitarie: Universidad de Las Palmas de Gran Canaria, Universidad de Las Islas Baleares, University of Huddersfield Business School, Banking Institute/College of Banking in Prague. Canem II distribuirà in tre anni 135 borse di mobilità, della durata media di 10 mesi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.