Ha preso il via a Rapallo, nella frazione di San Massimo, il servizio sperimentale di raccolta porta a porta. Il servizio prevede l’installazione di nuovi contenitori stradali per i rifiuti organici, che si apriranno grazie a una tessera elettronica personale.

Il calendario della raccolta porta a porta nella frazione di San Massimo prevede il lunedì il ritiro della carta, il mercoledì quello della plastica e il venerdì il ritiro del rifiuto secco. L’orario per il conferimento è dalle 6,30 alle 8,30, dopodiché gli operatori inizieranno il servizio di raccolta. Il vetro potrà essere gettato negli attuali contenitori stradali.

«È un punto di partenza importante per rendere la città sempre più pulita e vivibile – sottolinea il sindaco Carlo Bagnasco – anche grazie all’impegno e alle tecnologie utilizzate dal gestore Aprica. La raccolta di rifiuti è migliorata e puntiamo a fare di più, in particolare intensificando i controlli su abbandono ingombranti e deiezioni canine».

«Gli utenti interessati dal servizio di sperimentazione a San Massimo sono circa 450 – spiega il consigliere alla Nettezza urbana Andrea Rizzi – A settembre si sono svolte due riunioni, entrambe molto partecipate, durante le quali gli steward di Aprica hanno spiegato le modalità di raccolta e l’utilizzo del kit per la differenziata che è stato distribuito agli abitanti. Chi ancora non lo avesse ritirato, può farlo recandosi della sede di Aprica, a San Pietro di Novella, presentando la lettera ricevuta a firma dello stesso gestore del servizio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.