Carige non ha bisogno di emettere nuovi bond coperti dalla garanzia statale, poiché «la liquidità non ha costituto mai in questi mesi, per qualcuno in modo sorprendente, un problema per Carige e non lo costituisce neanche adesso». Lo ha dichiarato Raffaele Lener, uno dei tre commissari straordinari di Banca Carige, a margine del convegno di Assoreti.

«Evidentemente – ha aggiunto – la clientela e il mercato hanno ritenuto di credere in questo progetto. Al momento è un problema che non abbiamo».

Lener ha ricordato che Carige, grazie a un decreto del governo, ha già emesso bond garantiti dallo Stato per 2 miliardi ma non intende procedere oltre.

Infine, l’amministratore straordinario di Carige ha annunciato che è partito il processo di cessione di npl per oltre 3 miliardi ad Amco (ex Sga), la società controllata dal Tesoro per la gestione di crediti deteriorati.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.