Rina si rafforza nel settore del Real estate. Nasce una nuova versione di Rina Prime Value Services, dall’unione con Axia.Re, uno dei principali operatori indipendenti nel settore delle valutazioni immobiliari.

Rina impiega attualmente oltre 3.800 professionisti, opera in più di 200 uffici in 70 paesi nel mondo e vanta un fatturato consolidato di 440 milioni di euro.

La collaborazione tra le due imprese nasce nel 2018 quando, insieme, diedero vita a una società omonima chiamata Rina Prime Value Services, ma attiva unicamente nell’erogazione di servizi integrati a supporto della gestione degli attivi delle banche, consentendo loro di presidiare, gestire e valorizzare ogni fase del processo del credito e dell’investimento immobiliare. La società era partecipata al 70% da Axia.Re e al 30% da Rina.

La nuova società sarà il frutto della fusione in Axia.Re della precedente Rina Prime Value Services e del conferimento in essa del ramo d’azienda Rina Real Estate & Asset Inspections. La nuova Rina Prime Value Services sarà partecipata pariteticamente al 50% da Rina ed al 50% dai soci fondatori di Axia.Re.

Rina Prime Value Services, inoltre, controllerà Npls Re Solutions (attualmente del Gruppo Gabetti) dopo la fusione di quest’ultima con Astasy (società oggi controllata da Axia.Re). Il Gruppo Gabetti continuerà a detenere una quota del 15% di Npls Re Solutions.

Rina Prime Value Services si occuperà di: valutazione immobiliare attraverso la business unit Axia.Re, certificazione tecnico immobiliare (due diligence, project monitoring, audit e asset inspections con la business unit technical services), valutazione in fase di erogazione e di monitoraggio del credito attraverso la business unit loan appraisal; inoltre, completeranno l’offerta i servizi di advisory e quelli a supporto della gestione di portafogli Npl e Utp delle banche.

Per l’anno in corso l’obiettivo è un fatturato compreso tra i 12 e i 13 milioni di euro in Italia con l’impiego di circa 70 risorse negli uffici di Milano, Genova e Roma.

Rina Prime Value Services ha un obiettivo di fatturato a cinque anni compreso tra i 25 e i 30 milioni di euro.

Presidente della nuova realtà sarà Ugo Giordano – oggi co-founder e presidente di Axia.Re – precedentemente socio di riferimento e amministratore delegato della Gaiana spa, una delle prime società immobiliari quotate sul mercato della Borsa Italiana, poi amministratore delegato di Gabetti Property Solutions spa.

Amministratore delegato sarà Piercarlo Rolando, oggi co-founder e amministratore delegato di Axia.Re, precedentemente presidente esecutivo delle società di servizi del Gruppo Prelios (Prelios Integra, Prelios Valuation & E-Services e Prelios Agency); per oltre 20 anni direttore generale del Gruppo Reag (American Appraisal), fondatore e amministratore delegato di Reag 4 Loans; presidente della commissione valutazioni di Assoimmobiliare.

Vicepresidente esecutivo sarà Francesco Medri attuale executive vice-president Transport & infrastructure certification del Rina con delega sulle attività di technical services e sviluppo strategico a livello internazionale.

Il cda di Rina Prime Value Services sarà, inoltre, composto da alcuni manager del Rina: Luca Viola, attuale direttore dell’unità di Merger & acquisitions e Roberto Cavanna, chief strategy officer.

«Rina Prime Value Services sarà un player unico e innovativo nel settore italiano dell’immobiliare − dice Ugo Salerno, presidente e amministratore delegato del Rina − grazie ai nostri partner e alla capacità della nostra azienda, abbiamo la possibilità di porci l’obiettivo ambizioso di essere leader nel mercato dei servizi ad alto valore tecnologico per il mondo del real estate».

«Per noi di Axia.Re − aggiunge Giordano − è motivo di orgoglio che una realtà storica e globale come Rina abbia scelto noi come partner ideale per rafforzare la propria proposta di servizi anche nel campo del real estate. Insieme diamo vita a una realtà che offre servizi taylor made ad alto valore tecnologico, focalizzati sulla valutazione dei patrimoni immobiliari e la valorizzazione e dismissione di Npls Asset».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.