Sono iniziati i lavori sul torrente Parmignola, al confine tra i comuni di Sarzana e Luni, per la messa in sicurezza dell’argine e la sistemazione di via Marinella a monte del viadotto autostradale sulla A12. Questa mattina l’assessore alle Infrastrutture e alla Difesa del suolo Giacomo Giampedrone, accompagnato dai tecnici regionali e dal sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli, ha effettuato un sopralluogo in cantiere.

«La giunta regionale – ha detto Giampedrone – ha investito per questo e altri interventi in tutto 2,7 milioni, che permettono la messa in sicurezza definitiva del Parmignola e sanano una ferita storica, aperta a seguito delle alluvioni che hanno colpito il territorio tra il 2011 e il 2014″. Nel tratto era già stato iniziato un intervento, interrotto dal crollo di metà argine determinato dall’ultimo evento del 2014.

Si sfruttano le ultime settimane d’estate e di bel tempo: la strada è stata già chiusa per far avanzare il più possibile i lavori di un cantiere che si preannuncia complesso e deve essere terminato prima della prossima primavera, prevedendo i rallentamenti e le pause di routine durante l’inverno. I lavori comprendono la rimozione del manto stradale, la costruzione di un argine provvisorio, la demolizione del vecchio argine, gli scavi per le palancole che dovranno reggere il nuovo e la ricostruzione di una paratia in cemento armato. L’impresa aggiudicataria ha cinque mesi di tempo, la strada dovrebbe essere riaperta a febbraio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.